Come affrontare i problemi del consumo di banda

Proprio oggi pomeriggio ho avuto una chiacchierata con un amico che si trova ad affrontare un problema alquanto spinoso: il sito che gestisce (non farò il nome) ha molte visite al mese, anche grazie ad un forum con migliaia di iscritti, ed il servizio di hosting attuale non è più sufficiente.

La prima domanda che mi ha rivolto è stata: “conosci un buon hosting non troppo caro?” Il problema sembra chiaro.. il traffico generato dal sito è alto, quindi le richieste di banda sono elevate: si parla di trovare una soluzione da almeno 200Gb mensili.

A queste condizioni qualsiasi soluzione sarà tutto tranne che economica, ma non appena ho visitato il sito ho avuto l’illuminazione: non sarà colpa anche del codice delle pagine?

Un’occhiata veloce mi è sufficiente: layout a tabelle, immagini non ottimizzate, l’homepage da sola pesa circa 250kb, ma ci sono pagine interne che arrivano anche a più di 600kb. In una situazione del genere è facile spiegare il perchè di tanti problemi di traffico mensile: con un buon numero di visite si raggiungono in fretta quote spaventose.

La soluzione migliore per risolvere buona parte dei problemi è una sola: una nuova versione del sito, senza layout a tabelle, con xhtml e css, che segua gli standard del W3C. Probabilmente non ci sarebbe più bisogno nemmeno del cambio di hosting, del resto il caso di ESPN.com insegna! Si risparmierebbero molti kb, che moltiplicati per ogni visitatore diventerebbero fondamentali.

Queste indicazioni possono essere utili a chiunque si trovi ad affrontare un problema del genere: se avete problemi di banda mensile con il vostro servizio di hosting, prima di cambiare domandatevi se il codice e le immagini del sito sono ottimizzati, potreste avere delle sorprese.

Tommaso Baldovino

UX/UI Designer di Firenze, appassionato di tecnologia e accessibilità, esperto di WordPress, blogger, gamer e amante della fotografia.