CSS Reboot 2006 e gli standard web

Mi sono imbattuto in un interessante articolo che analizza i partecipanti al CSS Reboot 2006, esaminando il rispetto per gli standard del W3C. L’argomento mi interessava non poco, visto che anche questo sito ha partecipato all’evento, ma i risultati di questo studio sono qualcosa di impressionante.

Su più di 700 siti partecipanti, il 71,8% non ha codice valido, per errori nell’xhtml/html, nei CSS, o in entrambi.

Avete capito bene, il 71,8%.

Ed alcuni di questi siti non hanno addirittura nessuna doctype dichiarata!

La questione su cui mi vorrei soffermare è: perchè studiare le tecniche xhtml + css, realizzare un sito o rinnovarlo, e non preoccuparsi del rispetto degli standard web? Il collegamento tra le due cose dovrebbe essere immediato, ma a quanto pare c’è ancora molto lavoro da fare a riguardo.

Tommaso Baldovino

UX/UI Designer di Firenze, appassionato di tecnologia e accessibilità, esperto di WordPress, blogger, gamer e amante della fotografia.