I plugin indispensabili per WordPress

Una raccolta dei migliori plugin Wordpress, da installare sempre e comunque.

Wordpress LogoL’installazione di WordPress è una procedura semplice, che consente di avere un blog pronto in pochi istanti. Un aspetto da considerare riguarda l’installazione dei plugin: qualsiasi sia il genere del sito creato, è sempre indispensabile aggiungere qualche funzionalità non inclusa di default.

In questo post ho raccolto 10 plugin WordPress indispensabili, suddivisi per importanza. Esistono innumerevoli articoli del genere in rete, ma il mio obiettivo è quello di trovare la combinazione ideale per qualsiasi scopo, dal blog personale al sito della piccola azienda. Ho limitato anche il numero dei plugin all’essenziale, perchè c’è sempre il rischio che i rispettivi sviluppatori smettano di seguire l’evoluzione di WordPress: meglio pochi, ma aggiornati.

Mi piacerebbe avere anche il vostro parere nei commenti, in modo da raccogliere più suggerimenti possibili. Dite la vostra se pensate manchi qualcosa di importante. Ecco l’elenco dei plugin.

Plugin essenziali

Akismet

Immancabile, Akismet è un plugin obbligatorio se non volete essere sommersi dallo spam. Basta attendere qualche giorno dalla creazione di un nuovo blog: non appena i motori di ricerca inizieranno ad indicizzarlo, comincerete a ricevere commenti indesiderati, che saranno bloccati da Akismet.

Google XML Sitemaps

Se volete che il vostro sito venga indicizzato, potete facilitare il processo segnalando la vostra sitemap a Google. Questo plugin si occupa di crearla per voi ogni volta che pubblicate o modificate un post, inviando anche la segnalazione a Google. Il mio consiglio è comunque di segnalare la presenza della sitemap manualmente almeno la prima volta, dagli Strumenti per Webmaster.

All in One SEO Pack

Ero indeciso se inserire All in One SEO Pack tra quelli essenziali: permette di gestire titoli delle pagine, description, keywords e quant’altro direttamente dall’amministrazione di WordPress in maniera SEO-friendly. In realtà non fa niente di più di quello che dovrebbe fare un tema realizzato a dovere, ma se non siete sicuri della bontà del codice del vostro tema, All in One SEO Pack diventa indispensabile.

Google Analytics for WordPress

La soluzione più comoda per integrare il codice di Google Analytics, evitando di dover modificare ogni volta il file footer.php. Permette anche di escludere dai log di Analytics le pagine visualizzate dall’admin.

WordPress Database Backup

Indispensabile se tenete all’archivio del vostro blog e volete evitare qualsiasi problema. Questo plugin permette di effettuare backup del database con un click, ed ha una funzione comodissima per inviare automaticamente via mail i backup ad intervalli regolari. L’ho usato in tutti i blog WordPress che ho gestito.

Plugin da considerare

Contact Form 7

Il modo più veloce per avere un form di contatto attivo in pochi istanti. Il plugin permette di inserire anche più moduli personalizzandoli a piacere. E’ un plugin semplice, ma fa benissimo il suo dovere.

Subscribe To Comments

Questo plugin potrebbe benissimo stare tra quelli indispensabili: è la soluzione più comoda per restare aggiornati sui commenti ad un post. Lo trovate attivo anche su questo sito.

Live Comment Preview

Una soluzione rapida per far vedere ai commentatori l’anteprima in tempo reale di ciò che stanno scrivendo. Questo plugin potrebbe non essere compatibile con alcuni temi, andando in conflitto con altri JavaScript presenti, ma consiglio comunque di provarlo.

No Self Pings

WordPress genera delle notifiche di ping non solo da siti esterni, ma anche tra articoli pubblicati sul vostro stesso blog. Se come me non le sopportate, questo plugin fa per voi. Una volta attivato non vi arriveranno più notifiche di self-ping.

Viper’s Video Quicktags

Plugin indispensabile se avete intenzione di pubblicare dei video all’interno dei vostri post, senza impazzire con il codice embed di YouTube ed affini. Supporta numerosi siti (YouTube, Vimeo, Flickr, Google Video…) ed è sicuramente il plugin più diffuso nel suo genere.

Pensate ci siano altri plugin indispensabili? Segnalateli nei commenti, ma ricordate che la selezione è stata fatta cercando di pensare ad un’installazione di WordPress generica, con plugin utili per tutte le circostanze.

Tommaso Baldovino

UX/UI Designer di Firenze, appassionato di tecnologia e accessibilità, esperto di WordPress, blogger, gamer e amante della fotografia.

19 commenti su “I plugin indispensabili per WordPress”

  1. Ottimo articolo! Non vedo l’ora di tornare a casa per installare BigG Analytics, WP db bak e no SelfPings (come te non li sopporto proprio!).

    buona giornata, P.

  2. Ciao Tom! Io penso ce ne sia almeno un’ altro : Nofollow Free. Qusto plug-in di WordPress (programmato da un italiano per giunta) permette di togliere l’attributo nofollow in wordpress dei commentatori più “fedeli”. Personalmente lo abbiamo adottato proprio per fidelizzare i lettori. Ho fatto un post sul nostro blog proprio ieri forse ti può interessare: http://www.kgo.it/blog/2009/07/risorse-web/come-rimuovere-intelligentemente-il-nofollow-in-wordpress/
    Un saluto

  3. @Luca Colli: ottima segnalazione, Nofollow Free ha delle funzioni interessanti… l’ideale sarebbe avere un unico plugin per gestire tutto ciò che riguarda i commenti. Quella sarebbe davvero la soluzione definitiva!

  4. @Lauryn: grazie per la segnalazione. Io cerco di evitare i plugin che non sono sulla directory ufficiale, perchè capita più facilmente che non vengano supportati da un giorno all’altro. Magari non è questo il caso :)

  5. Grazie Tom, i tuoi suggerimenti sono sempre estremamente utili.

    A proposito di plugin per WordPress, avrei un piccolo problema da risolvere: ho installato ThickBox, ma non c’è verso che le immagini si aprano nella tipica finestra di ThickBox.

    Cosa mai avrò sbagliato questa volta?

  6. @Anna: le cause potrebbero essere diverse, difficile risponderti senza vedere la pagina. La prima cosa che mi viene in mente è che le immagini siano senza l’attributo rel=”lightbox”.

  7. Non volevo farmi pubblicità, ma, in ogni caso, non mi sono spiegata bene.
    Vediamo se ce la faccio, tieni sempre presente che i termini tecnici per me continuano a rimanere per la maggior parte oggetti sconosciuti.

    1. Se attivo il plugin Lightbox 2 le immagini si aprono correttamente

    2. Se disattivo Lightbox 2 e attivo ThickBox le immagini non si aprono più nella stessa finestra

    3 Ho installato e attivato anche il plugin Auto Thickbox … stesso risultato

    4. Ho attivato sia Lightbox 2, sia ThickBox (non so perché ho fatto questo, forse perché quando non so che fare provo qualsiasi cosa) e le immagini si aprono come nel caso 1.

    Oltretutto con Lightbox 2 attivo, la pagina non risulta più corretta dal punto di vista del codice e questo mi infastidisce molto, visto che una delle poche competenze che sono riuscita ad acquisire in ore, giornate, mesi passate davanti al computer, è proprio quella di riuscire ad ottenere un codice html corretto.

    Grazie Tom!

  8. @Anna io consiglio l’uso del plugin Lightbox 2, a me non invalida il codice, funziona perfettamente. Forse hai una versione differente o non aggiornata? Quello che uso io è questo http://wordpress.org/extend/plugins/lightbox-2/

    Inoltre consiglio l’uso di Social bookmarks http://wordpress.org/extend/plugins/social-bookmarks/ (io lo uso con i social su una unica riga e con ajax disabilitato, lo ritengo più accessibile e usabile.

  9. Grazie Marco.
    Il plugin è lo stesso che uso io, ma la pagina non risulta valida. Se disattivo il plugin la pagina è valida, … ma l’effetto non è certo lo stesso e quindi, in attesa di capire come fare, lascio la pagina non valida.

  10. Ciao Marco,
    io uso e ti consiglio post layout, oltre ad AdSense ti mette…tutto, io ci metto AdManager ma puoi mettergli qualsiasi cosa: html, js, php (ideale per gl’if).

    Il tutto poi anche scegliere se metterlo sopra, in mezzo o sotto il post, sopra i commenti, nelle pagine, ecc. ecc.

    Ciao,
    Yuri.

  11. Ciao mi chiamo Roberto, volevo chiederti se è possibile trovare un widget per la gestione categorie con l’alberatura simile a quello che stai utilizzando nel tuo sito. “Feed, classifiche commentatori, categorie etc.
    Grazie Roby !

  12. Grazie per la risposta.
    Sono giorni che cerco e provo plugin per modificare anche solo per quanto riguarda l’aspetto delle categorie, dal punto di vista grafico, ma non trovo nulla. La soluzione da te proposta è interessante ma credo di non essere in grado. Se potessi suggerirmi dei widget che mi aiutino a modificare le categorie (anche solo nei colori e sfondi) te ne sarei grato. Roby !