I vostri feed su FeedBurner

Se avete un sito e rilasciate dei feed per farvi seguire più facilmente dai lettori, sicuramente FeedBurner è il servizio che fa per voi.

In principio ero abbastanza scettico ed ero convinto di poter continuare a gestire i feed RSS di questo sito senza servizi esterni, ma una volta notate le potenzialità di FeedBurner mi sono dovuto ricredere.

Una volta creato un account infatti, potrete gestire gratuitamente fino a 5 feed per i quali vi sarà dato un nuovo indirizzo del tipo feeds.feedburner.com/nomescelto. A questo punto sarà facile compiere una serie di operazioni che vanno dall’analisi del traffico, alla promozione e all’ottimizzazione dei propri Feed che a mio parere è una delle possibilità più interessanti.

Tanto per fare un esempio, è possibile creare dei filtri, cambiare titolo e link al feed originale, limitare il numero di caratteri per ogni notizia in modo da recapitare solo un’anteprima ai lettori, oppure integrare il tutto con altri servizi come del.icio.us o digg. Sugli RSS di TomStardust.com ho integrato da poco proprio il mio account di del.icio.us, in questo modo posso far avere i bookmark che memorizzo insieme ai feed del sito, con frequenza variabile a piacere (attualmente è una volta al giorno).

L’unico problema del passaggio ovviamente è la possibilità che i lettori che già ricevono il vecchio indirizzo dei Feed non passino al nuovo, falsando le statistiche soprattutto se si tratta di siti ben avviati e con molti lettori. L’inconveniente comunque non è poi gravissimo, anche perchè il passaggio su FeedBurner ha molti vantaggi anche per il lettore, che difficilmente deciderà di non aggiornare l’indirizzo che riceve.

A proposito, i feed di questo sito sono da diverso tempo al seguente indirizzo: http://feeds.feedburner.com/tomstardust
Aggiornate i vostri aggregatori se non l’avete ancora fatto!

Aggiornamento del 25 Maggio 2006: ho scoperto un utilissimo plugin di WordPress per reindirizzare i feed sull’account di Feedburner. In questo modo anche i vecchi lettori potranno avere i vantaggi del servizio in questione, senza dover fare niente. L’ho appena installato e sembra funzionare a dovere.

Tommaso Baldovino

UX/UI Designer di Firenze, appassionato di tecnologia e accessibilità, esperto di WordPress, blogger, gamer e amante della fotografia.