KnowCamp 2011

Il resoconto della giornata di sabato al KnowCamp con annesso WordCamp 2011: un appuntamento interessante.

Oggi sono stato a Modena per il KnowCamp: un barcamp che avevo presentato pochi giorni fa e che si sta svolgendo durante tutto questo weekend. I complimenti agli organizzatori sono d’obbligo, perché sono riusciti a preparare l’evento in maniera molto curata, con due sale fantastiche e capienti, streaming dell’evento dalla sala principale e diretta Twitter (#kc2011).

Non capita tutti i giorni di avere degli eventi gratuiti così, ed il KnowCamp si è rivelato sicuramente all’altezza di altri convegni organizzati in città più grandi. Anzi, avrebbe meritato una partecipazione ancora maggiore: sono tornato a casa veramente soddisfatto.

Essendoci due sale e non avendo il dono dell’ubiquità non ho potuto seguire tutti gli speech, ma ci sono stati talk ammirevoli sia nella parte dedicata al KnowCamp che nella sala riservata agli appassionati di WordPress del WordCamp. Soprattutto in questo secondo caso ho notato con piacere la presenza di talk tecnici, tenuti da persone che non avevano paura di sporcarsi le mani con il codice php e di spaventare la platea.

Sicuramente degno di nota il talk di Enrico Corinti che ha spiegato il funzionamento dei Custom Post Types di WordPress ed ha parlato anche di Custom Taxonomies: il tempo a disposizione era poco, ma è questo il livello tecnico che mi aspetto dagli interventi di un WordCamp e mi ha fatto molto piacere seguirlo.

Dalla parte KnowCamp invece l’intervento che ha suscitato più reazioni su Twitter è stato senza dubbio quello di Francesco Magnocavallo sui commenti degli utenti del network Blogo. Interessante come caso studio perché non capita spesso che realtà così frequentate della rete vengano in pubblico a raccontarsi. Unica nota dolente le slide: troppo testo! Questo sarà comunque un bene per chi non c’era, che riuscirà a capire buona parte dell’intervento senza spiegazioni. Trovate il materiale su slideshare: Commenti, why?!

Sono rimasto veramente soddisfatto da questo evento: peccato che se ne sia parlato troppo poco in rete. Avrei voluto vedere qualche volto in più tra i partecipanti. E’ andata comunque bene, e se siete in zona domattina alle 10.30 non perdetevi la tavola rotonda moderata da Alessio Jacona con Marco Zamperini, Gianluca Diegoli, Stefano Epifani, Enrico Pagliarini, Alessandra Farabegoli e Domitilla Ferrari.

Tommaso Baldovino

UX/UI Designer di Firenze, appassionato di tecnologia e accessibilità, esperto di WordPress, blogger, gamer e amante della fotografia.

4 commenti su “KnowCamp 2011”

  1. Abbiamo fatto del nostro meglio, certamente qualche errore
    Come è normale che sia è stato fatto. Ma sbagliando si impara a migliorare.
    Ovviamente l’invito è per la prossima puntata, ma non smettere di seguire il sito dove pubblicheremo credo quanto raccolto in questi giorni.
    A presto!

  2. Grazie mille per la segnalazione Tommaso, ho fatto del mio meglio! :)
    Il codice sarà presto disponibile sul sito ufficiale del KnowCamp e ovviamente sul mio blog.
    Volevo di nuovo ringraziare lo staff del KnowCamp per la splendida giornata e l’ottima organizzazione.
    A presto!

  3. @Matteo vi seguirò sicuramente, è stata una gran bella occasione: ancora complimenti.

    @Enrico grazie per la segnalazione, penso che per molti sarà interessante andare a recuperare i tuoi esempi ;)

  4. Credo nell’E-learning, dunque plaudo alle iniziative la cui diffusione supera spazio e tempo e che permangono online.
    Mi aggiornerò sul sito, complimenti!