Librerie JavaScript: jQuery o MooTools?

Una guida alla scelta della migliore libreria JavaScript per il vostro sito.

Il primo problema da considerare per chi vuole sfruttare le potenzialità di JavaScript è la scelta del framework a cui appoggiarsi. Le soluzioni a disposizione sono tante: spesso può anche non servire sfruttare un’intera libreria, ma per progetti complessi a volte è la scelta più conveniente.

Tra le varie possibilità, jQuery e MooTools sono due tra i migliori framework da considerare. Per facilitarvi, consiglio la lettura di questa pagina, che vuole aiutare a trovare una risposta alla domanda: “quale scelgo?”.

Le caratteristiche dei due framework

jQuery – sito ufficiale

  • dimensione della libreria (solo Core): 55.9kb
  • centinaia di plugin disponibili su plugins.jquery.com, più innumerevoli altri disponibili in rete
  • community diffusa e molto frequentata
  • facilità di apprendimento

MooTools – sito ufficiale

  • dimensione della libreria (solo Core): 64.3kb
  • qualche decina di plugin ufficiali su mootools.net/more, più altri non ufficiali (meno rispetto a jQuery) disponibili in rete
  • miglior mantenibilità del codice
  • facilità di riutilizzo

Quale utilizzare?

La scelta può essere sintetizzata in una frase:

jQuery focuses on expressiveness, quick and easy coding, and the DOM while MooTools focuses on extension, inheritance, legibility, reuse, and maintainability.

E’ questa la giusta chiave di lettura per iniziare a lavorare con uno dei due framework. jQuery è probabilmente più facile da imparare ed è semplice da gestire, ma potrebbe presentare qualche problema di troppo per il riutilizzo del codice ed il suo mantenimento. MooTools ha meno difficoltà da questo punto di vista, ma è più complesso da imparare.

Alcuni esempi pratici

Per avere un’idea non solo teorica dei due framework, questi sono alcuni siti che utilizzano l’uno o l’altro. Sono presenti slider, carousel, accordion e menu con navigazione a tab: i risultati sono in ogni caso ottimi.

Web Designer Wall – jQuery

Web Designer Wall

Marius Roosendaal – Mootools

Marius Roosendaal

Viget Labs – jQuery

Viget Labs

Vimeo – Mootools

Vimeo

Komodo Media – jQuery

Komodo Media

Macheist – Mootools

Macheist

Per quanto mi riguarda su tomstardust.com utilizzo MooTools, ma per altri progetti ho sfruttato anche jQuery, soprattutto per i numerosi plugin a disposizione. Sono entrambe due ottime librerie: a questo punto la scelta dipende solo dalle vostre necessità.

Tommaso Baldovino

UX/UI Designer di Firenze, appassionato di tecnologia e accessibilità, esperto di WordPress, blogger, gamer e amante della fotografia.

9 commenti su “Librerie JavaScript: jQuery o MooTools?”

  1. Io uso principalmente Mootools ma sono perché so usarlo bene, di JQuery invece non conosco quasi nulla, ma l’ho usato. Diciamo che per me uso Mootools quando voglio lavorare a qualcosa di nuovo, un idea mia su una funzionalità Javascript, invece mi è capitato l’uso di JQuery per fare qualcosa velocemente. Comunque ultimamente prolificano troppo queste librerie e i loro usi. Ho visto siti che usano ben 3 librerie alla volta, solo perché ognuno faceva una cosa diversa. Dal punto di vista tecnico sono tutte uguali, poi fare tutto con tutte. Un pò di organizzazione e si può usare una sola libreria. Altrimenti arriviamo a situazioni del tipo 600kb solo di Javascript.

  2. Beh dai, ci sono altri framework degni di considerazione.. Personalmente metto JQuery un gradino sopra di tutti, però mi piace “l’italianità” di mootools. Nel mio blog uso l’accoppiata Prototipe + Scriptacolous, caricata dai server di google, che mi permette di dividere la grafica dal contenuto. Insomma, ogni framework ha pregi e difetti da tenere in considerazione.

  3. concordo con il nocciolo centrale dell’articolo
    aggiungerei che:
    * jQuery è compatibile con qualsiasi altro framework, MooTools no
    * jQuery è studiato apposta per manipolare elementi HTML, MooTools tenta più genericamente di migliorare JavaScript
    * jQuery utilizza Sizzle, un motore per i selettori css che è condiviso con alti framework, mentre MooTools è rimasto con un motore proprio
    * jQuery è utilizzato da WordPress e Drupal
    * jQuery è stato scelto da Microsoft per l’integrazione in Visual Studio

    per questi e altri motivi, nonostante ritenga che MooTools sia migliore dal punto di vista della programmazione, penso che convenga “capitalizzare” su jQuery

  4. Due anni fa, quando ho dovuto scegliere il framework giusto per me sono andato a leggere le documentazioni di quelli più famosi in quel momento (prototype, scriptacuolus, jquery, dojo, mootools).

    I parametri erano:
    – funzionalità offerte
    – funzioni ajax
    – qualità documentazione
    – plugin

    Il miglior mix, secondo me, lo offriva jquery e devo dire che fino ad oggi non mi sono mai pentito della scelta.

    L’unica nota leggermente negativa è che si trovano molti più libri nei quali si utilizza prototype rispetto a quelli che utilizzano jquery.

  5. Ciao a tutti…io ho usato un pò Prototype e JQuery…ho fatto la stessa cosa con entrambi i framework. Con JQuery ho fatto moooolto prima…

    PS Complimenti per il blog ;)

  6. Voto jQuery. Basti pensare solo alle tonnellate di plugin disponibili. Pensate qualcosa e c’è un plugin jQuery che lo fa ;)

  7. Io direi che il meglio è provarli entrambi, e trovare il meglio di ognuno dei due framework… io ho trovato alcuni script graziosi per motools, anche se per abitudine uso maggiormente jquery… diciamo che forse è solo questione di marketing (un pò come tra firefox, usato dal 50% quasi dei web-user, e opera, usato da meno del 5%… eppure opera a mio avviso è migliore sotto molti aspetti).
    Lo ammetto però… preferisco firefox :P