Quattro anni di TomStardust.com

Il quarto compleanno di questo sito: alcune cifre e programmi per il futuro.

Questo sito oggi compie quattro anni: sono contento di poterlo annunciare, visto che il progetto continua a procedere per la sua strada e riesco sempre a ritagliarmi il tempo necessario per seguirlo. E’ stato un anno complicato, con l’avvio di nuovi progetti ed alcuni periodi con pochi post mensili, ma la voglia di continuare non manca mai, anzi.

Sono convinto che non sia il numero di articoli settimanali a fare la differenza: certo è bene avere un impegno costante, ma se progetti come questo diventassero solo un obbligo, sarebbe inutile continuare a portarli avanti.

Le cifre

Parlando di numeri, anche quest’anno la crescita continua con buoni risultati:

  • 292 articoli
  • 2747 commenti
  • circa 1300 iscritti al Feed RSS (ma ci sono anche 290 follower di FriendFeed che “gonfiano” il numero)

Ha ancora senso parlare di PageRank per misurare il successo di un sito? Dubito, perché ormai questo parametro ha perso sempre più importanza, così come il numero di pagine visitate. Sono valori che vengono ancora presi in considerazione perchè c’è sempre bisogno di qualcosa di tangibile (soprattutto ai fini pubblicitari), ma sono altre le cose che danno soddisfazione, come vedere un post condiviso spontaneamente su Twitter, o citato su un altro blog.

Il futuro

A proposito di social network: hanno davvero decretato la morte dei blog? Per chi li usava come diario personale e scriveva occasionalmente, sicuramente sì. Per i blog come questo invece, Facebook e Twitter sono un ottimo strumento per ampliare le discussioni ed avere maggiori feedback, ma non potrebbero mai sostituirlo.

Per il futuro quindi continuerò a scrivere come ho sempre fatto, cercando nuovi spunti di discussione ed evitando di vivere di rendita sulle cifre di questi anni trascorsi. Non esiste un vero traguardo, ma i margini di miglioramento ci sono sempre, ed ho anche diversi cambiamenti in programma per continuare ad offrire qualcosa di interessante.

Una delle prime cose che modificherò saranno le sezioni del menu di navigazione principale, che sono le prime ad avere bisogno di una riorganizzazione. Alcune pagine sono ormai obsolete e poco utili, e potrebbero benissimo lasciare il posto ad elementi più interessanti.

Se avete suggerimenti e volete darmi dei consigli, fatelo senza problemi nei commenti o tramite la pagina contatti: sono pronto ad accogliere qualsiasi idea che possa migliorare questo sito.

[Foto: smkybear]

Tommaso Baldovino

UX/UI Designer di Firenze, appassionato di tecnologia e accessibilità, esperto di WordPress, blogger, gamer e amante della fotografia.

10 commenti su “Quattro anni di TomStardust.com”

  1. Auguri allora!!! Effettivamente Tom una rivisitina al tema ci sta tutta ;)
    Qualche consiglio mi sento di dartelo, prendila come critica costruttiva. Io avrei messo il logo a sinistra (siamo abituati a leggere da sinistra a destra) e al posto di voci di menù come la classifica commentatori avrei messo i post più letti. Il link a tomstardust diary per me andrebbe sotto al menù e non sopra…per il resto l’esperto di usabilità sei tu XD

  2. Grazie per gli auguri e per i consigli, mi fa molto piacere avere dei suggerimenti. In effetti mi hai dato qualche spunto interessante :)

  3. Ciao Tom, complimenti per i risultati che hai ottenuto e per la qualità del tuo blog e dei tuoi lavori. tomstardust è nel mio feed reader da un bel po’, non commento molto, ma ti seguo!
    A presto!
    Paolo Leonardi

  4. complimenti Tom, e augurissimi per il futuro!
    sarei stata curiosa di conoscere i visitatori unici mensili e le pageviews!
    un salutone

  5. Io per navigare qui a primo impatto usavo la sezione post più commentati.. eventulamente potresti ampliarla anche con post pseudocasuali in modo che ogni volta che visita la pagina vengon proposti post diversi.. per il resto il sito è molto frubile perciò resterei su questa linea.. riguardo al logo non mi spiace a destra, la barra delle schede principale invece sembra avere ancora qualche posticino per eventuali altre voci, come pure magari sotto entrambe le sidebar