tomstardust-2016

TomStardust 2016: nuovo tema WordPress

La nuova versione di questo sito è online: più spazio al mobile e alla leggibilità degli articoli. In questo post l’analisi completa dei cambiamenti e i dettagli tecnici dello sviluppo.

Chi mi segue dal lontano 2006 sa bene che questo sito non è mai stato stravolto dal momento della sua prima pubblicazione. Ho fatto alcuni aggiornamenti negli anni immediatamente successivi, ma il tema WordPress realizzato in origine non è mai cambiato in maniera radicale.

Era da tempo (anni!) che volevo intervenire, ma per mancanza di determinazione e priorità maggiori di altri progetti ho sempre posticipato lo sviluppo.

Sono così arrivato ad Aprile 2016 con molte idee, alcune bozze di design, ed un nulla di fatto. Il giorno del 10° compleanno di questo sito ho capito che se volevo veramente cambiare qualcosa dovevo darmi degli obiettivi concreti e a breve termine, così ho preparato una board su Trello con le cose indispensabili, e dopo circa un mese ho pubblicato l’aggiornamento che potete vedere.

Continua a leggere TomStardust 2016: nuovo tema WordPress »

Flickr redesign: la nuova pagina foto

La nuova pagina foto di Flickr è un miglioramento per gli utenti?

Gli utenti abituali di Flickr se ne saranno già accorti: da qualche giorno è stata resa pubblica la nuova versione della pagina foto.

Come consuetudine la novità è stata pubblicata come preview per gli utenti, che possono decidere se mantenere la vecchia versione per qualche tempo o utilizzare la nuova: questa pratica è ormai consolidata e concede ad una buona fetta di utenti di abituarsi al cambiamento, senza imposizioni da un giorno all’altro. Le critiche non mancheranno comunque, ma sarebbe un’utopia pensare di fare felici tutti con un redesign di un’interfaccia.

Per l’elenco delle novità in dettaglio vi rimando al post ufficiale sul blog di Flickr: io preferisco soffermarmi solo su alcuni aspetti del cambiamento, e su come certi dettagli siano stati molto apprezzati dagli utenti abituali. E’ stata una sorpresa infatti leggere molti pareri positivi, cosa che non era successa con altri redesign (vedi il caso di Facebook).

I dettagli più interessanti

Foto più grandi

In un sito che ha nelle immagini la sua ragione di esistere, aumentare la dimensione di default delle stesse è una mossa vincente. Le foto iniziavano infatti ad essere troppo piccole per le risoluzioni sempre più elevate dei nuovi monitor: adesso arrivano ad una larghezza di 640 pixel, sicuramente più accettabile.

Ingrandimento con un clic

Questa è una delle novità più interessanti: molti utenti infatti inserivano nella descrizione delle foto un link alla stessa immagine più grande su sfondo nero. Sono nati anche servizi esterni per questo, e Yahoo! ha deciso di assecondare gli utenti offrendo la feature direttamente su Flickr. Adesso con un clic sull’immagine questa viene visualizzata a schermo intero su sfondo nero, e la resa è ottima:

Geotagging in evidenza

Mettere in evidenza le informazioni geografiche collegate ad una foto qualche anno fa sarebbe stata una follia. Adesso non lo è più. Con smartphone e fotocamere dotate di GPS, geolocalizzare le foto è automatico, e comunque è sempre possibile farlo anche manualmente dopo aver importato gli scatti.

Inserire questa feature al primo posto sulla sidebar destra fa capire la sua importanza. In questo modo diventa ancora più facile ritrovare tutti gli scatti di una certa località e scoprire le foto più popolari di un luogo.

I difetti

Nonostante il redesign sia positivo, alcune cose potrebbero essere ulteriormente migliorate.

Avrei apprezzato molto uno spazio dedicato ai dati EXIF delle immagini: Flickr è una community ricca di fotografi, e certe feature sarebbero sicuramente apprezzate. In questo redesign invece i metadati rimangono su una pagina separata: sarebbe stato interessante vedere almeno apertura, tempo di esposizione ed ISO.

Per quanto invece riguarda il codice e l’accessibilità delle pagine, non mi è mai piaciuta (e continua a non piacermi) l’eccessiva dipendenza da JavaScript di alcune funzioni. E’ comprensibile che certe azioni siano impossibili senza appoggiarsi a degli script, ma si potrebbe fare di meglio anche solo per quanto riguarda i menu di navigazione: con JavaScript disabilitato infatti la maggior parte dei link non funzionano ed i menu non possono essere aperti (cosa che sarebbe facile da implementare con qualche riga di CSS).

Sono invece funzionanti i nuovi link di zoom e di navigazione (foto successiva / precedente): è possibile che per alcuni nuovi elementi dell’interfaccia sia stata prestata più attenzione, ed altre parti del sito come il menu generale siano rimaste invece con i vecchi difetti. Questo redesign infatti riguarda solo la pagina foto di Flickr, tutto il resto è rimasto inalterato.

In conclusione

Il nuovo design è piacevole e più funzionale: il parere complessivo è decisamente positivo. Ci sono alcuni elementi che potrebbero essere ulteriormente migliorati, ma riguardano più la piattaforma intera di Flickr che la pagina delle singole foto. Per il momento fa piacere vedere qualcosa di nuovo in un sito che era rimasto fermo da anni: le modifiche faranno contenti i molti utenti pro che decidono ogni anno di rinnovare il proprio abbonamento.