iPhone in Italia entro l’estate

Lo smartphone Apple arriverà in Italia con Tim ed sarà UMTS. Gli svantaggi? Il prezzo più alto e le tariffe internet del nostro paese.

Apple iPhoneLa notizia che in molti stavano aspettando sembra essere arrivata. Grazie a Mantellini infatti ho scoperto un articolo su Repubblica di oggi, che rivela l’arrivo dell’iPhone in Italia tra poche settimane.

Queste le novità trapelate:

  • In Italia non arriverà il primo modello di iPhone, ma direttamente la seconda versione UMTS
  • L’accordo per i primi mesi sarà in esclusiva con Tim
  • Il prezzo sarà più elevato dei soliti 300-400€, perchè non sarà abbinato a vincoli contrattuali di 2 anni come è stato fino ad ora, e Apple non prenderà percentuali da Tim.

Quando avverrà il lancio? Molto probabilmente sarà durante il Worldwide Developer Conference (WWDC) tra il 9 ed il 13 giugno. Alcuni avevano già ipotizzato questa data, ed ora tutto lascia immaginare che l’ufficialità dell’annuncio arriverà proprio in quell’occasione.

Nonostante tutta l’attenzione che susciterà questa notizia, ho qualche dubbio che questo accordo possa essere vantaggioso per noi italiani. Apple ha cambiato la sua strategia, aumentando il prezzo dell’iPhone e rinunciando alle quote di revenue sharing, la percentuale sui contratti stipulati.

Il problema è che se la navigazione su web avverrà alle tariffe attuali, la spesa sarà improponibile per molti. Ancora peggio avere un iPhone e non usare le funzioni collegate ad internet: a quel punto sarebbe inutile comprarlo.

Non resta che aspettare il prezzo ufficiale di lancio (si parla addirittura di 600-700€) e sperare che Tim e gli altri operatori abbassino i prezzi del traffico dati, ma almeno per i primi mesi di esclusiva l’ipotesi è remota.