ThickBox 2.0: addio Lightbox?

Mentre molti si stanno ancora godendo le meritate vacanze in questo Agosto 2006, una novità è arrivata in rete: ThickBox versione 2.0!

Per chi non conoscesse ThickBox, o il più famoso Lightbox, rimando ad un post di Aprile 2006 dove avevo descritto i due javascript commentando pregi e difetti. Riassumendo, sono due soluzioni eleganti per mostrare in particolare foto ed immagini senza l’uso di pop-up.

Le novità di ThickBox 2.0 sono considerevoli, ed il peso resta ancora una volta inferiore agli script basati sulle librerie prototype (come appunto Lightbox): solo 27kb se si utilizzano file compressi.

Si possono finalmente vedere immagini anche in gallerie, contenuti inline o all’interno di iframes, il tutto con il massimo rispetto per gli standard dell’accessibilità. Vedere le demo sul sito ufficiale di ThickBox per credere! Trovate allo stesso indirizzo tutte le informazioni necessarie per installare lo script e farlo funzionare.
Adesso vorrei conoscere un valido motivo per continuare ad utilizzare Lightbox…

Tommaso Baldovino

UX/UI Designer di Firenze, appassionato di tecnologia e accessibilità, esperto di WordPress, blogger, gamer e amante della fotografia.

4 commenti su “ThickBox 2.0: addio Lightbox?”

  1. è molto bello ma poco …. come posso dire …. rigido e meno elegante !!!
    io preferisco lightbox !!
    comunque è carino !!!
    ciao !

  2. c’è da dire che per quanto sia affidabile thickbox, con alcuni tipi di siti non ci lega assolutamente come il buon vecchio lightbox2 fa.

    ma lightbox su ie7 non funziona ed è poco aggiornato :(