Userfly: uno strumento per i test di usabilità

Test di usabilità accessibili a tutti con una nuova applicazione web.

UserflySembra si siano accorti in molti dell’importanza dei test di usabilità per il successo di un sito: dopo la nascita di un’applicazione desktop come Silverback, è arrivato il suo equivalente web-based, Userfly.

L’obiettivo di questo strumento è quello di fornire test di usabilità utilizzando utenti reali. Basta inserire una linea di JavaScript e le azioni dei vostri visitatori saranno monitorate praticamente in tempo reale.

Sul sito dell’applicazione infatti avrete accesso a dei veri e propri screencast, che vi consentiranno di seguire le azioni dei vostri utenti: movimenti del mouse, click, scrolling delle pagine ed interazioni di base con gli oggetti presenti.

Il test che ho effettuato è stato estremamente positivo: gli screencast sono stati generati quasi in tempo reale e fin da subito sono rimasto affascinato dalle potenzialità di questo strumento.

Qualche difetto c’è: le interazioni con oggetti AJAX, ad esempio, non vengono memorizzate. E’ anche possibile che nei momenti di particolare traffico alcuni utenti potrebbero non venire monitorati, ma considerando che è un tool nato da poco c’è tempo per vederlo crescere e migliorare.

E’ disponibile anche un video per vedere Userfly all’opera e capirne meglio il funzionamento:

Per chi avesse delle riserve dal punto di vista della privacy, c’è da notare che strumenti simili esistono da tempo. Basti pensare a CrazyEgg, ma in realtà Userfly è assimilabile a tutti gli altri tool capaci di tracciare le azioni degli utenti, a partire da Google Analytics.

Se avete un sito vi consiglio di provarlo: al momento della registrazione vi verranno dati i crediti necessari alla registrazione di 10 screencast. Successivamente, potrete registrare le azioni dei vostri utenti pagandole 0,05$ l’una, una cifra decisamente accettabile considerando la facilità e l’immediatezza dello strumento.

Aggiornamento del 13 Febbraio 2009: vi segnalo anche una promozione in corso legata a Twitter. Se vi registrate ad Userfly (o siete già utenti) e lo segnalate ai vostri followers su Twitter, riceverete gratuitamente altri 5 crediti.

Tommaso Baldovino

UX/UI Designer di Firenze, appassionato di tecnologia e accessibilità, esperto di WordPress, blogger, gamer e amante della fotografia.

5 commenti su “Userfly: uno strumento per i test di usabilità”

  1. Veramente un ottimo strumento!
    Peccato per quei pochi centesimi che non lo fanno essere uno strumento free. Ovviamente una volta ottenuti gli screencast bisogna comunque avere le capacità per desumere gli eventuali errori di usabilità commessi e provare a porvi rimedio. Credo che lo proverò.

  2. Ottimo strumento, che può essere di grande aiuto per testare l’usabilità di un sito web. Però attenzione a non pensare che basti questo strumento per dire che il sito è usabile o meno..